Gottardo Ortelli

Nasce a Viggiù, in provincia di Varese nel 1938. Dopo gli studi superiori si trasferisce a Milano, dove frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera, diventando nel 1962 assistente alla Cattedra di Pittura di Domenico Cantatore e nel 1974 titolare della stessa Cattedra prima all’Accademia di Belle Arti di Foggia, poi a Firenze e infine all’Accademia di Brera. A partire dal 1963 inizia la sua attività espositiva con mostre personali nelle maggiori gallerie italiane. Ortelli oltre che artista e insegnante, è anche direttore e critico d’arre; dal 1977 al 1995 è direttore del Museo di Viggiù.


SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI:

1966

Milano, Galleria Nuova

1967

Legnano, Galleria del Grattacielo
Varese, Galleria Swich

1969

Milano, Galleria Vinciana

1970

Brescia, Galleria S. Michele
Peschiera del Garda, Galleria Il Quadrante

1971

Milano, Galleria Vinciana
Torino, Galleria Il Punto

1972

Padova, Galleria La Chiocciola

1973

Milano, Galleria Vinciana

1974

Udine, Galleria Plurinia 1
Trieste, Galleria Tommaseo
Roma, Galleria Studio Condotti 85
Milano, Studio Nino Soldano
Verona, Galleria Ferrari

1975

Firenze, Galleria Spagnoli
Milano, Galleria Vinciana
Genova, Galleria La Bertesca

1976

Parigi, Galerie Jacques Bosser

1977

Milano, Galleria del Milione

1978

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, a cura di Guido Ballo e Tommaso Trini

1981

Milano, Artra Studio

1982

Alessandria, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, a cura di Flaminio Gualdoni
Varese, Galleria Bluart

1983

Salò, Civica raccolta del disegno

1984

Bergamo, Studio Dossi
Milano, Padiglione d’Arte Contemporanea, a cura di Giovanni Accame

1985

Val di Pesa, Casa del Machiavelli, a cura di Gianni Contessi

1986

Varese, Musei Civici di Villa Mirabello, a cura di Silvano Colombo e Tommaso Trini

1989

Bologna, Galleria San Luca
Francoforte sul Meno, Galerie Caroline Dohmen

1992

Basilea, Harry Zellweger Kunstausstellungraum

1993

Verona, Galleria d’Arte Contemporanea Palazzo Forti, a cura di Giorgio Cortenova

1994

Nagano, Public Museum of Art
Milano, Studio Reggiani, A domanda risponde
Basilea, Harry Zellweger Kunstausstellungraum

1995

Milano, Museo della Permanente, a cura di Carlo Pirovano

1998

Varese, Galleria Ghiggini 1822

2004

Varese, Serre di via Recalcati, Gottardo Ortelli, Colore come emozione

2005

Firenze, VarArt, Paolo Cotani, Gottardo Ortelli
Milano, Accademia di Belle Arti di Brera, Gottardo Ortelli – Riverberi dell’ombra. Opere su carta 1968 – 2000

2006

Luino, Palazzo Verbania, Gottardo Ortelli opere scelte

2014

Castello di Masnago, Civico Museo d’Arte Moderna e Contemporanea, Gottardo Ortelli – Attraverso le soglie del colore

2015

Milano, Vip Lounges Aeroporto di Malpensa

2017

Milano, Galleria Antonio Battaglia, Gottardo Ortelli – Immersione totale anni settanta

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE:

1963

Taranto, Pittura di tre generazioni

1965

Viggù, Museo Butti, Grafica contemporanea
Venezia, VI Biennale dell’incisione

1967

Milano, Premio San Fedele

1968

Milano, Premio San Fedele
Como, Villa Olmo, Mostra Internazionale della Grafica contemporanea

1969

Parigi, Galerie de France, Milan, tendances actuelles

1971

Milano, Brescia, Padova, Roma, Quale chiarezza?, a cura di Enrico Crispolti e Roberto Sanesi

1972

Ferrara, Palazzo dei Diamanti
Venezia, XXXVI Biennale Internazionale d’Arte
Milano, Galleria Vinciana, Il gioco delle parti
Brescia, Galleria San Michele

1973

Milano, XXVII Biennale d’Arte
Pordenone, Galleria Sagittario, Confronti dialettici dell’immagine
Milano, Galleria Vinciana, Maggio d’Arte

1974

Milano, Galleria La Bertesca; Bologna, Galleria Bologna 2, Grado Zero

1975

Dusseldorf, Galleria La Bertesca, Grado Zero
Rimini; Verona, Museo di Castelvecchio, Empirica, a cura di Giorgio Cortenova
Milano, Studio Soldano, A proposito della pittura, a cura di Italo Mussa

1976

Modena, Galleria Civica, Cronaca: La pittura americana degli anni Sessanta e la pittura europea degli anni Settanta, a cura di Giorgio Cortenova

1977

Ferrara, Palazzo dei Diamanti; Firenze, Galleria Spagnoli, Marta & Maria, a cura di Giorgio Cortenova

1978

Varese, Musei Civici di Villa Mirabello, Disseminazione

1981

Roma, Palazzo della Quadriennale, Linee della ricerca artistica in Italia 1960 – 1980
Varese, Museo Civico, Contributo della provincia

1982

Venezia, Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia

1983

Milano, Galleria Lorenzelli, Del disegno interno (con Italo Bressan)
Milano, Palazzo delle Stelline, Le regole mancanti

1986

Roma, Quadriennale Nazionale d’Arte
Venezia, Biennale Internazionale d’arte
Milano, Palazzo della Triennale, Il luogo del lavoro
Como, Centro Serre Ratti, Itinerari

1987

Milano, Museo della Permanente, Biennale Nazionale d’Arte
Francoforte sul Meno, Frankfurter Kunstverein; Modena, Galleria Civica, Disegno italiano del dopoguerra
Milano, Studio Marconi, Disegno italiano 1915 – 1985

1988

Mosca, Museo Civico, Pittori varesini a Mosca
Padova, Galleria La Chiocciola, Linguaggi dell’arte contemporanea

1989

Milano, Museo della Permanente, XXXI Biennale Nazionale d’Arte

1990

Bologna, Galleria d’Arte Moderna, Artefax, a cura di Claudio Cerritelli

1992

Milano, Museo della Permanente, Biennale Nazionale d’Arte
Milano, Museo della Permanente, Pittura a Milano 1945 - 90

1993

Roma, Palazzo della Quadriennale, Quadriennale Nazionale d’Arte
Zurigo, Istituto Italiano di Cultura, Il corpo e l’anima della pittura

1995

Milano, Museo della Permanente, Milano

1998

Milano, Dal colore al colore

2003

Varese, Galleria Ghiggini 1822, Testimoni

2008

Cremona, Fondazione città di Cremona, Pittura, Pittura e astrazione. Arte e linguaggio negli anni ‘70

2009

Genova, Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce, Pensarepittura – una linea internazionale di ricerca negli anni settanta

2014

Milano, Museo della Permanente, Nati nei ’30. Milano e la generazione di Piero Manzoni

2015

Milano, Galleria Il Milione, Astrazione fluida

2017

Reggio Emilia, Galleria Bonioni Arte, Forme e Colori