Jorge Eielson

Nasce nel 1924 a Lima, In Perù. Artista poliedrico, a 21 anni vince il premio nazionale di Poesia con la sua prima raccolta di poesia pubblicata. Nel 1948 realizza la sua prima esposizione personale e nel 1949 grazie a una borsa di studio decide di trasferirsi a Parigi dove entra in contatto co gli artisti MADI e decide di aderire al movimento. Nel 1950 grazie a una borsa di studio dell’UNESCO, si trasferisce a Ginevra e l’anno successivo a Roma dove conosce P. Dorazio e M. Rotella. Tra il 1954 e il 1958 si concentra quasi del tutto sull’attività letteraria. Gli anni seguenti lo vedono ugualmente attivo nel campo artistico e letterario attraverso strade parallele, fino alla congiunzione tra i due codici espressivi realizzata attraverso la configurazione del nodo/kipu, con il quale Eielson giunge a una sintesi culturale, plastica, simbolica, fondamento estetico.


SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI

1948

Lima, Galerìa de Lima

1949

Parigi, Galerie Colette Allendy

1953

Roma, Galleria L’Obelisco

1963

Milano, Galleria Lorenzelli Arte

1966

Milano, Galleria Rizzato-Whitworth

1967

Lima, Galerìa Moncloa

1972

Venezia, XXXVI Biennale Internazionale d’Arte
Bergamo, Galleria Lorenzelli Arte
Parigi, Galleria Arditti
Milano, Studio Maddalena Carioni, Paracas-Pyramid

1973

Milano, Galleria Lorenzelli Arte

1976

Milano, Galleria Vismara

1977

Caracas, Museo de Arte Contemporaneo, Jorge Eielson
Caracas, Galleria Adler-Castillo, Jorge Eielson
Lima, Galleria Enrique Camino Brent, Jorge Eielson

1979

Città del Messico, Museo de Arte Moderno, Nudos: Eielson

1986

Caracas, Museo de Bellas Artes, Jorge Eielson. Obra reciente

1990

Roma, Istituto Italo-Latinoamericano

1991

Saronno, Il Chiostro Arte Contemporanea, Eielson

1992

Bergamo, Galleria Fumagalli, Eielson – Nodi, corde, tensioni
Lecco, Galleria Melesi, J.Eielson – Nodi
Palazzolo sull’Oglio, Studio f22 Modern Art Agency

1993

Milano, Galleria Credito Valtellinese, Eielson. Il linguaggio magico dei nodi
Saronno, Il Chiostro Arte Contemporanea, Nodi come stelle – stelle come nodi

1994

Helsinki, Finnish Museum of Art and design, Jorge Eielson – Quipus

1995

Bergamo, Galleria Elleni, Eielson
Palazzolo sull’Oglio, Studio f22 Modern Art Agency

1998

Milano, Galleria Lorenzelli Arte, La scala infinita
Finale Ligure, Valente Arte Contemporanea

2000

Torino, Galleria Biasutti&Biasutti, La poesia dei nodi

2001

Saronno, Il Chiostro Arte Contemporanea, Jorge Eielson – Michele Mulas: il dialogo infinito

2002

Sondrio, Palazzo Pretorio, Dall’analisi iconica allo spazio totale

2003

Parma, Galleria d’Arte Niccoli, Jorge Eduardo Eielson

2007

Saronno, Il Chiostro Arte Contemporanea, Eielson. L’estensione immaginaria
Venezia, LV Esposizione Internazionale d’Arte, Omaggio a Eielson

2008

Firenze, Palazzo Vecchio, Arte come nodo, nodo come dono

2012

Firenze, Centro Studi Eielson, Perù ieri e oggi: oggetti preincaici e opera di Jorge Eielson

2013

Firenze, Palazzo Medici Riccardi, Eielson artista e collezionista

2014

Firenze, Robert F. Kennedy Center, Jorge Eielson. Gestos ancestrales y formas actuales
Lima, Galerìa Enlace Arte Contemporaneo, El lenguaje magico del nudo

2016

Milano, MAAB Gallery, Bridging the gap
Miami, KA.BE Contemporary Art, Jorge Eielson – The Other Side of Languages
New York, Andrea Rosen Gallery, Jorge Eielson

2017

Lima, MALI Museo de Arte de Lima, Eielson

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE

1949

Parigi, Salon des Réalités Nouvelles

1950

Parigi, Galerie Colette Allendy, Formes – MADI

1960

Bergamo, Galleria Lorenzelli Arte, Giovani Pittori contemporanei

1961

Parigi, Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris, Art Latino – american
Pittsburgh, Premio Carneige

1963

Lissone, XIII Premio Lissone

1964

Venezia, XXXII Biennale Internazionale d’Arte

1965

Roma, Palazzo delle Esposizioni
Roma, Galleria La Salita, Tippet, Santoro, Remotti, Eielson
New York, MoMA – Museum of Modern Art, New Acquisitions

1967

Venezia, XXXIII Biennale Internazionale d’Arte
New York, MoMA – Museum of Modern Art, Modern Painting in Latin America

1969

Parigi, Salon de Mai
New York, MoMA – Museum of Modern Art, Arte del XX secolo nella collezione Nelson Rockfeller
Berna, Kunsthalle, Plans and Project as Art

1970

Amburgo, Kunsthaus
New York, Center for Inter American relations, Latin American Paintings and Drawings from the Collection of John and Barbara Duncan

1971

Parigi, Biennale d’Arte

1972

Kassel, Documenta V
Parigi, Salon de Mai
New York, Center for Iner American relations, Looking South: Latin American Art in New York Collections

1975

Firenze, Palazzo Strozzi, Biennale di Arti Grafiche

1976

Milano, Galleria Il Milione

1977

Roma, X Quadriennale Nazionale d’Arte. Artisti stranieri operanti in Italia

1987

Lima, III Bienal de Trujillo

1988

Venezia, XLIII Biennale Internazionale d’Arte

1989

Cuba, III Biennale di La Habana

1990

Città del Messico, Centro Internacional de Arte Contemporaneo, Los privilegios de la vista, omaggio a Octavio Paz

1992

Firenze, Palazzo Strozzi “La Strozzina”, Perù, ieri e oggi

1994

Milano, Galleria Credito Valtellinese, Artisti degli ultimi anni nelle collezioni private milanesi
Brescia, Palazzo Martinengo, Big and Great
Saronno, Il Chiostro Arte Contemporanea, Azzurro

1995

Milano, Galleria Credito Valtellinese, Anni ’90. Arte a Milano

1997

Milano, Palazzo della Triennale, Sculture in movimento
Milano, Mazzoleni Sambonet Arte, Antico e Moderno

1999

Lisbona, Caixa General de Depòsitos, Das vanguardas ao film do milénio

2005

Milano, Museo della Permanente, Filoluce. Da Balla a Boetti, da Fontana a Flavin

2007

Venezia, LII Biennale di Venezia

2010

New York, Marianne Boesky Gallery, Jorge Eielson, Donald Moffet, David Noonan, Steven Parrino, Salvatore Scarpitta

2015

Saronno, Il Chiostro Arte Contemporanea, Kaleidoscope
Milano, Galleria Arte 92, Le invenzioni dello sguardo
Milano, Fondazione Stelline, To Be is To Weave 100 Artist Threads From The Canclini Collection

2017

San Francisco, Gagosian Gallery, Beyond Matter
Buenos Aires, Revolver Galeria, Paisaje Infinito
Londra, Stephen Friedman Gallery, Painting on the Edge: A Historical Survey