Agostino Bonalumi

Nasce nel 1935 a Vimercate, Milano. Pittore autodidatta, a Milano frequenta lo studio di Enrico Baj e entra a contatto con Fontana, Manzoni e Castellani; collabora alla rivista Azimuth fondata nel 1959 da Piero Manzoni e Enrico Castellani. Nel 1956 realizza la sua prima personale alla Galleria Totti, e nel 1961 è tra i fondatori a Losanna del gruppo “Nuova scuola Europea”. L’opera di Bonalumi si caratterizza nella scelta di trattare i quadri in modo scultoreo, con una visione da architetto, più che da pittore. Celebri le sue tele estroflesse che rivelano un forte gusto per la materia e una predilezione per la tridimensionalità.


SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI:

1956

Milano, Galleria Totti

1959

Rotterdam, Kunstcentrum ‘Evenster
Milano, Galleria del Prisma

1960

Londra, New Vision Center Gallery

1962

Milano, Galleria EIDAC

1964

Milano, Galleria Cadario
Genova, Galleria la Polena

1965

Milano, Galleria Schwarz
Venezia, Galleria del Cavallino
Berna, Galerie Aktuell
Torino, Galleria il Punto

1966

Genova, Galleria del Deposito

1967

Milano, Galleria del Naviglio
New York, Galleria Bonino

1968

Milano, Galleria del Naviglio
Napoli, Modern Art Agency
Dortmund, Museum am Ostwall, Environment: Tafelbild, Licht und Bewegung
Venezia, Galleria Navigliovenezia

1969

Milano, Galleria del Naviglio, Vorrei incontrare gli architetti

1970

Torino, Galleria la Bussola
Menton, Biennale internazionale d’arte
Venezia, XXXV Biennale di Venezia

1971

Zurigo, Galerie Gimpel und Hannover, Raumbilder
Berlino, Modern Art Galerie, Bonalumi objekte und druckgrafik

1972

Milano, Galleria del Naviglio
Bochum, Galleria Kuckels
Lodi, Galleria il Gelso

1973

Palazzolo sull’Oglio, Studio F 22

1974

Milano, Galleria Vinciana
Prato, Galleria Nova Arte Moderna
Modena, Palazzo dei Musei
Genova, Galleria la Polena
Milano, Galleria del Naviglio

1975

Firenze, Galleria la Piramide
Verona, Galleria Ferrari

1976

Bergamo, Galleria Lorenzelli

1977

Lecco, Galleria Giuli
Padova, Galleria La Chiocciola

1978

Napoli, Studio Ganzerli
Pistoia, Studio La Torre

1979

Bergamo, Galleria Lorenzelli
New York, Italian Cultural Institute

1980

Milano, Galleria Blu
Fort Laurendale, Carone Gallery
Mantova, Palazzo Te

1982

New York, Gallery Yves Arman

1983

Trieste, Galleria Planetario

1984

Palazzolo sull’Oglio, Studio F22

1985

Padova, Galleria La Chiocciola

1986

Roma, Palazzo delle Esposizioni, XI Quadriennale

1989

Milano, Galleria Blu, Estroflessioni

1992

Verona, Studio Rossi, Il pensiero dello spazio

1993

Milano, Galleria Arcadia Nuova, Progetti 1965 - 1974

1995

San Polo di Reggio Emilia, Carte 1965-1995
Milano, Galleria del Naviglio

1998

Bergamo, Galleria Fumagalli
Milano, Galleria Manuela Nanni, Spartito minimo
Monza, Galleria Montrasio Arte

2000

Roma, Galleria Niccoli

2002

Milano, Galleria Blu, Bonalumi, sensorialità e astrazione

2003

Roma, Galleria il Bulino, Carta Canta
Darmstadt, Institut Matildenhohe, Agostino Bonalumi- malerei in der dritten dimension
Milano, Studio AS- arte contemporanea, Agostino Bonalumi, opere scelte dal 1960 ad oggi, a cura di A. Spezia
Gallarate, Galleria d’Arte Moderna, Agostino Bonalumi, carte 1960/2002, a cura di Silvia Pegoraro

2004

Bergamo, Galleria Fumagalli, L’esperienza spaziale, provocazione tra costruzione e percezione

2005

Milano, Galleria Blu, Estroflessioni dalla tela alla scultura

2006

Roma, Galleria Edieuropa, Bonalumi, tensioni sotto la superficie

2007

Milano, Galleria Poliart, Agostino Bonalumi-La superficie del fuori

2008

Roma, Ulisse Gallery, Agostino Bonalumi
Torino, Mazzoleni Galleria d’Arte, Agostino Bonalumi. Opere scelte 1964-2008

2010

Bruxelles, Galleria Vedovi, Agostino Bonalumi

2011

Mosca, Moscow Museum of Modern Art, Bonalumi. Razionalità e apparenza
Acqui Terme, Galleria Repetto, Agostino Bonalumi. Dal colore la forma

2012

New York, Barbara Mathes Gallery, Agostino Bonalumi
Singapore, Partners and Mucciaccia Gallery, Agostino Bonalumi. The glass of shadow. Works from sixties to the present

2013

Londra, Robilant+Voena, Bonalumi. All the Shapes of Space. 1958-1976, a cura di Francesca Pola

2014

Catanzaro, MARCA Museo delle Arti, Agostino Bonalumi, a cura di Aberto Fiz e Fabrizio Bonalumi
Torino, Galleria Mazzoleni, Bonalumi. Sculture, a cura di Francesca Pola

2015

Londra, Galleria Mazzoleni, Bonalumi. Sculture, a cura di Francesca Pola

2016

Londra, Cortesy Gallery, Agostino Bonalumi, I wish to meet Architects

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE:

1958

Milano, Galleria Pater, con Castellani, Manzoni, Biasi, Rumney, Swan
Milano, Galleria del Prisma

1959

Losanna, Galerie Kasper, Prix Suisse de Peinture Abstraite

1960

Berna, Galerietheater, Internationale Avant-Garde 1960
Berna, Galerie des Klein Theater, Neue Malerei
Roma, Galleria Trastevere, Sculture da viaggio
Anversa, Galerie Hessenhuis, Nouvelle école européenne
Chicago, Illinois Institute of Design, Contemporary Italian Art

1961

Venezia, Galleria il Canale, Nouvelle école européenne

1963

Basilea, Galerie Niklaus Knoll, Ausstellung Internationales Kleinformat

1964

Londra, New Vision Centre, Zero

1965

Milano, Studio di Lucio Fontana, Gruppo Zero
Berna, Galerie Aktuell, Fontana, Vigo, Castellani, Bonalumi

1966

Venezia, XXXIII Biennale di Venezia
Roma, Galleria dell’Obelisco, Bianco+ Bianco
Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Aspetti dell’arte attuale in Italia
Berna, Kunsthalle, Weiss auf Weiss
Milano, Galleria del Naviglio, Nuove tendenze in Italia
Baltimora, Museum of Modern Art, Italian art of XX century
New York, Galleria Bonino, Italy new tendences
Roma, Galleria Arco d’Alimbert, Pittura oggettuale a Milano
Milano, Galleria del Naviglio, Il gioco degli artisti
Genova, Galleria la Polena, Nuova scultura italiana

1967

New York, The Jewish Museum, Young italians
San Paolo, IX Biennale
Tokyo, Museum of Modern Art, Arte italiana oggi

1968

Boston, Institute of Contemporary Art, Young italians

1969

Amburgo, Kunsthaus, Public Eye
Venezia, Galleria del Leone, Alviani, Bonalumi, Castellani, Fontana, Manzoni
Ginevra, Galerie Aurora, 4 artisti italiani
Bruxelles, Palais des Beaux Arts, Art actuel en Italie

1970

Milano, Museo Poldi Pezzoli, Milano ’70 - ’70: Un secolo d’arte
Roma, Galleria La Tartaruga, Rigore e utopia, avanguardia a Milano negli anni ‘60
Roma, Palazzo Nazionale delle Esposizioni, Vitalità del negativo nell’arte italiana 1960/1970
Zurigo, Kunsthaus, Peau de Lion

1971

Indianapolis, Museum of Art, Paintings and sculptures today

1972

Palazzolo sull’Oglio, Studio F22, Nuova oggettualità
Milano, Galleria Vinciana, Il gioco delle parti

1973

Monza, Villa Reale, Pittura in Lombardia dal 45 al ’73

1974

Milano, XXVIII Biennale nazionale d’arte Città di Milano

1975

Palazzolo sull’Oglio, Studio F22, Cosa succede?

1977

Milano, Galleria Schubert, Geometrie
Firenze, Galleria La Piramide, Artisti degli anni ‘60
Milano, Studio Marconi, Pratica/Milano

1978

Bologna, Galleria Civica d’Arte Moderna, Distratti dall’Ambiente
Bologna, Galleria Civica d’Arte Moderna, L’altro occhio di Polifemo
Milano, Gastaldelli arte contemporanea, Partita a quattro

1979

Milano, Palazzo Reale, Pittura-Ambiente
Lubiana, Grafike Moderna Galerija, XIII Biennale

1981

 Lecco, Villa Manzoni, 30 anni d’arte italiana, 1950-1980

1985

Rivoli, Castello di Rivoli, Il Museo Sperimentale di Torino. Arte italiana degli anni sessanta nelle collezioni della Galleria Civica d’Arte Moderna di Torino

1986

Venezia, XLII Biennale di Venezia
Roma, Palazzo delle Esposizioni, XI Quadriennale

1989

Milano, Arte Struktura, La tela estroflessa nell’area milanese dal ’58 ad oggi

1991

Stoccolma, Liljevalchs Konsthall, Il miraggio della liricità - Arte astratta in Italia dopo il 1945

1992

Milano, Palazzo della Permanente, 50 anni di pittura a Milano
New York, Museum of Modern Art, The artist and the book in twentieth-century Italy

1997

Colonia, DuMontKunsthalle, L’altra linea dell’arte - Abstrakte Kunst Italiens ‘60 / ’90

1998

Milano, Fondazione Stelline, La luce delle cose
Mantova, Casa dal Mantenga, Viaggio in Italia: Milano. Da Boccioni a…, a cura di Maria Teresa Fiorio e Concetto Pozzati.

2000

Milano, Museo della Permanente, Miracoli a Milano 1955 / 1965

2001

Venezia, Fondazione Bevilacqua La Masa, Materia – Niente
Gallarate, Civica Galleria d’Arte Moderna, Premi ed esposizioni nell’Italia del dopoguerra

2002

Venezia, Fondazione Peggy Guggenheim, Temi e Variazioni
Weimar, Neues Museum, Bella pittura

2003

Montecatini, Dalleria d’Arte del XX secolo, Capolavori ritrovati nell’arte italiana (1947- 1967)
Termoli, Galleria Civica di Arte Contemporanea, Cinque maestri dell’astrattismo italiano del dopoguerra

2004

Madrid, Museo Nacional Reina Sofia, Monocromos, de Malevich al presente, a cura di Barbara Rose

2005

Milano, Museo della Permanente, Agostino Bonalumi, Giorgio Griffa
Rovereto, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Un secolo di arte italiana, a cura di V. Feierabend, E. Weiss, K. Wolbert

2006

Lugano, Museo Cantonale, L’immagine del vuoto- una linea di ricerca in Italia 1958/2006
Roma, Palazzo della Farnesina, Cento anni di arte alla Farnesina, a cura di Maurizio Calvesi

2007

Tivoli, Villa d’Este Tivoli, ’50-’60 La scultura in Italia, a cura di Mariastella Margozzi.
Rovereto, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Percorsi privati. Lo sguardo di un collezionista da Balla a Chen Zhen, a cura di Gabriella Belli, Alberto Fiz

2008

Stoccolma, Moderna Museet, TIME AND PLACE: MILANO-TORINO 1958-1968, a cura di Luca Massimo Barbero, Cecilia Widenheim
Venezia, Palazzo Grassi, Italics. Arte italiana fra tradizione e rivoluzione 1968-2008, a cura di Francesco Bonami
Graz, Neue Galerie, Viaggio in Italia. Arte italiana 1960 – 1990, a cura di Christa Steinle, Gudrun Danzer
Rovereto, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, La raccolta Talamoni. Al centro dell’Informale europeo, a cura di Alessandra Tiddia

2009

Zurigo, Kunsthaus, Hot Spots: Rio de Janeiro / Milano –Torino / Los Angeles, 1956 bis 1969, a cura di Annika Gunnarsson e Paulo Venancio Filho per Rio de Janeiro, Cecilia Widenheim e Luca Massimo Barbero per Milano-Torino, Lars Nittve per Los Angeles
Valencia, Valencia Institute of Modern Art, Confines. Pasajes de las artes contemporaneas

2010

Museo d’Arte Contemporanea Lissone, Rotonda della Besana Milano, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Begamo, Il grande gioco. Forme d’arte in Italia dal 1947 al 1989, a cura di Luigi Cavadini, Bruno Corà, Giacinto Di Pietrantonio, 24 febbraio-9maggio 2010,.

2011

Parigi, Tornabuoni Arte, Le monocrome sous tension
Milano, Tega Arte Moderna e Contemporanea, Elementi spaziali. Bonalumi, Castellani, Dadamaino, Scheggi, a cura di Elena Forin
Mosca, Multimedia Art Museum, Italian zero and avantgarde 60 ‘s
Londra, Gagosian Gallery, Manzoni: Azimut
Bilbao, Guggenheim Museum Bilbao, Painterly Abstraction, 1949-1969: Selections from the Guggenheim Collections

2012

Venezia, Collezione Peggy Guggenheim, Arte europea 1949-1979
New York, Marbara Mathes Gallery, Elementi spaziali. Bonalumi Castellani Dadamaino Scheggi
Pavia, Castello Visconteo, I colori del tempo. Centotrenta capolavori di cento grandi maestri del XX e del XXI secolo dal Futurismo all’Arte Povera, a cura di Giosuè Allegrini

2013

Milano, Pinacoteca di Brera, A tutti i pittori ho chiesto l’autoritratto. Zavattini e i Maestri del ‘900, a cura di Marina Gargiulo
Milano, Fondazione Marconi, Con il Gruppo 63, a cura di A.Bonito Oliva

2014

Milano, Palazzo della Permanente, Nati nei ’30. Milano e la generazione di Piero Manzoni, a cura di Elena Pontiggia e Cristina Casero
Venezia, Peggy Guggenheim Collection, AZIMUT/H. Continuità e nuovo, a cura di Luca Massimo Barbero
New York, Solomon R. Guggenheim Museum, ZERO: Countdown to Tomorrow, 1950s-60s

2016

Lucca, Lucca Center of Contemporary Art, La Tela Violata
New York, Barbara Mathes Gallery, Modern and Contemporary Master Drawings

2017

Londra, Mazzoleni London, Mazzoleni 1986 – 2016: Years od Art 30 Italian Artists