Carla Accardi

Nasce a Trapani nel 1924; dopo gli studi all’Accademia di Belle Arti di Palermo, nel 1946 si trasferisce a Roma, dove frequenta lo studio di Pietro Consagra. Nel 1947 firma il manifesto del gruppo Forma 1 insieme ad Attardi, Consagra, Dorazio, Guerrini, Perilli, Sanfilippo, Turcato. Nel 1950 tiene la sua prima personale alla Galleria Age d’Or di Roma. Considerata una delle maggiori rappresentanti dell’astrattismo italiano, le sue opere sono contraddistinte da una sistematica ricerca ed esaltazione del segno-colore e dall’utilizzo, a partire dalla seconda metà degli anni ’60 del sicofoil.


SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI:

1950

Roma, Galleria Age d’Or, Carla Accardi. 15 Tempere

1952

Venezia, Galleria del Cavallino, Carla Accardi – Antonio Sanfilippo

1955

Roma, Galleria San Marco, Accardi

1956

Parigi, Galerie Stadler, Peintures de Accardi-Sculptures de Delahaye

1957

Milano, Galleria dell’Ariete, Accardi

1958

Losanna, L’Entracte Galerie d’Art Moderne, Carla Accardi. Peintures récentes
Roma, Galleria La Salita, Carla Accardi

1959

Roma, Galleria La Salita, Accardi. Opere recenti
Torino, Galleria Notizie, Dipinti e tempere di Carla Accardi

1961
New York, Parma Gallery, Carla Accardi.
Londra, New Vision Centre, Carla Accardi. Recent paintings

1964

Torino, Galleria Notizie, Accardi

1965

Parigi, Galerie Stadler, Accardi 1955-1964
Genova, Galleria La Polena, Accardi

1966

Torino, Galleria Notizie, Carla Accardi
Essen, Galerie M.E. Thelen, Carla Accardi
Milano, Galleria dell’Ariete, Accardi

1968

Milano, Galleria Marlborough, Carla Accardi

1971

Roma, Galleria Editalia/Qui Arte Contemporanea, Carla Accardi. Le tre tende
Torino, Galleria Christian Stein, Carla Accardi

1974

Roma, Galleria Editalia/Qui Arte Contemporanea, Accardi. Sette lenzuoli
Torino, Galleria Notizie, Carla Accardi

1978

Milano, Studio Betti, Carla Accardi

1980
Leghorn, Galleria Peccolo, Carla Accardi

1982

Roma, Agenzia d’Arte Moderna, Carla Accardi. L’Arte: il campo del togliere

1983

Ravenna, Pinacoteca Comunale, Loggetta Lombardesca, Carla Accardi
Milano, Padiglione d’Arte Contemporanea, Carla Accardi
Brescia, Massimo Minini, Carla Accardi

1985

Madrid, Istituto Italiano di Cultura, Carla Accardi. Le plastiche

1986

Acireale, Palazzo della Città, Accardi, a cura di Achille Bonito Oliva

1987

Milano, Galleria del Milione, Carla Accardi. Opere recenti

1988

Venezia, Giardini di Castello, Padiglione Italia, Sala personale nell’ambito della XLIII Esposizione Biennale Internazionale d’Arte, , a cura di Giovanni Carandente
Toronto, Art Gallery of Ontario, Istituto Italiano di Cultura, University of Toronto Art Department, Carla Accardi. Sicofoil e opere recenti

1990

Brescia, Galleria Massimo Minini, Carla Accardi. Nuovi lavori
Gibellina, Museo Civico, Carla Accardi. Grandi dipinti 1965-1990

1991

Torino, Galleria Rocca 6, Carla Accardi

1992

Francoforte sul Meno, Frankfurter Westend Galerie, Carla Accardi
Milano, Galleria Toselli, Carla Accardi

1994

Rivoli, Castello di Rivoli, Museo d’Arte Contemporanea, Carla Accardi
Bruxelles, Galerie Meert Rihoux, Carla Accardi. Opere 1954-1993
Bergamo, Galleria Fumagalli Arte Contemporanea, Carla Accardi. Una forma di esistenza

1996

Milano, Viafarini, Carla Accardi Nicola De Maria. 2 finestre
Livorno, Galleria Peccolo, Carla Accardi “giochi galleggianti” e “trasparenze” 1978-1980

1997

Roma, Accademia di Francia, Atelier del Bosco di Villa Medici, Carla Accardi, a cura di Bruno Racine e Zerynthia Associazione per l’Arte Contemporanea
Bruxelles, Galerie Meert Rihoux, Carla Accardi. Ambiente arancio 1967, Telecarte
Parigi, Studio Simonis, Dove nasce il segno. Carla Accardi

1998

Rivoli, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Carla Accardi. Installazione per i bambini
Torino, Galleria Pino Perrone, Carla Accardi. Opere

1999

Parigi, Studio Simonis, Transparences. Carla Accardi 1978-1990

2000

Brescia, Galleria Massimo Minini, Accardi. “Sicofoil”
Bruxelles, Galerie Meert Rihoux, Carla Accardi. Opere recenti

2001

New York, P.S. 1 Contemporary Art Center, Carla Accardi. Triplice tenda, a cura di Carolyn Christov-Bakargiev
Firenze, Santo Ficara Arte Moderna e Contemporanea, Carla Accardi. Disegni

2002

Parigi, Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris, Carla Accardi, a cura di Laurence Bossé e Hans-Ulrich Obrist
Pescara, VistaMare, Carla Accardi invita Luigi Ontani
Milano, Galleria Laura Pecci, Carla Accardi

2003

Roma, Magazzino d’Arte Moderna, Carla Accardi. Si adagiarono sparse

2004

Roma, Museo d’Arte Contemporanea Roma, Carla Accardi
Roma, A.A.M. Architettura Arte Moderna, On Paper. Carla Accardi. Francesco Impellizzeri

2005

Torino, Galleria dell’Accademia, Carla Accardi
Firenze, Santo Ficara Arte Moderna e Contemporanea, Carte. Carla Accardi. Giulio Turcato

2006

Brescia, Galleria Massimo Minini, Carla Accardi. “cenni e barlumi” Sette nuovi dipinti
New York, Sperone Westwater, Infinite Space: Carla Accardi & Lucio Fontana

2007

Roma, Galleria Valentina Bonomo, Carla Accardi
Milano, Galleria Seno, Carla Accardi. Dipinti
Bruxelles, Galerie Greta Meert, Carla Accardi

2008

Roma, Fondazione Volume!, Carla Accardi. Segni e forme
Mosca, MMOMA Moscow Museum of Modern Art, Carla Accardi. Superficie in ceramica, con elaborazione sonora di Gianna Nannini. Passi di passaggio

2009

Roma, Galleria Valentina Bonomo, Carla Accardi. Ombre sui muri

2010

Cordoba, MEC Museo Emilio Caraffa, Carla Accardi. Pasos de Pasaje
Roma, Museo Carlo Bilotti, Carla Accardi. Spazio Ritmo Colore

2011

Catania, Fondazione Puglisi, Palazzo Valle, Carla Accardi. Segno e trasparenza, a cura di Luca Massimo Barbero

2013

Matera, MUSMA, Carla Accardi. Sculture, disegni, immagini e documenti 1946 – 2012, a cura di Giuseppe Appella
Budapest, Vasarely Museum, Carla Accardi. Losing the Threads of the Voice

2015

Roma, Galleria Valentina Bonomo, Accordi-Accardi

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE:

1947

Roma, Galleria di Roma, II Mostra annuale dell’Art Club

1948

Roma, Galleria di Roma, Arte astratta in Italia
Venezia, Giardini di Castello, XXIV Esposizione Biennale Internazionale d’Arte

1949

Roma, Galleria di Roma, III Mostra annuale dell’Art Club

1951

Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Arte astratta e concreta in Italia

1955

Parigi, Galerie Rive Droite, Individualités d’aujourd’hui II, a cura di Michel Tapié
Roma, Palazzo delle Esposizioni, VII Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma

1957

Roma, New York Art Foundation, Rome – New York Art Foundation

1959

Tokyo, Sirokya Gallery, Pittori italiani d’oggi, esposizione organizzata dal giornale “Asahi” e presentata dalla Galleria La Salita

1963

Minneapolis, The Minneapolis Institute of Art, Eight Contemporary Artists of Rome

1964

Venezia, Giardini di Castello, Padiglione Italia, XXXII Esposizione Biennale Internazionale d’Arte

1965

Roma, Palazzo delle Esposizioni, IX Quadriennale d’Arte di Roma

1968

Roma, Palazzo delle Esposizioni, Sesta Biennale Romana. Rassegna delle Arti Figurative di Roma e del Lazio
New York, The Jewish Museum, Recent Italian Painting and Sculpture 

1971

Liverpool, Walker Art Gallery, New Italian Art 1953-1971
San Paolo del Brasile, Fondação Bienal de São Paulo, XI Bienal de São Paulo

1973

Roma, Palazzo delle Esposizioni, X Quadriennale Nazionale d’arte di Roma. 2. Situazione dell’arte non figurativa

1976

Venezia, Giardini di Castello, Padiglione centrale, Ambiente /Arte, a cura di Germano Celant, nell’ambito de La Biennale di Venezia 1976. Ambiente, partecipazione, strutture culturali

1978

Venezia, Giardini di Castello, Sei stazioni per artenatura. La natura dell’arte, a cura di Achille Bonito Oliva, nell’ambito del La Biennale di Venezia 1978. Artenatura

1980

Milano, Palazzo Reale, L’altra metà dell’avanguardia 1910-1940, a cura di Lea Vergine

1981

Roma, Palazzo delle Esposizioni, Linee della ricerca artistica in Italia 1960-1980

1982

Roma, Mura Aureliane, Avanguardia Transavanguardia, a cura di A. Bonito Oliva

1985

Francoforte, Frankfurter Kunstverein, Italienische Kunst 1900-1980

1986

Gent, Museum van Hedendaagse Kunst, Chambres d’Amis, a cura di J. Hoet

1989

Londra, Royal Academy of Arts, Italian Art in the 20th Century, a cura di Germano Celant e Norman Rosenthal
Mosca, Casa Centrale dell’Artista, Orientamenti dell’arte italiana. Roma 1947 – 1989

1992

Roma, Palazzo delle Esposizioni, XII Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma. Italia 1950-1990.

1993

Venezia, Giardini di Castello, XLV Biennale di Venezia. Punti cardinali dell’arte, a cura di Achille Bonito Oliva
New York, The Murray and Isabella Rayburn Foundation, Roma-New York 1948-1964, a cura di Germano Celant
Rivoli, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Un’avventura internazionale. Torino e le arti 1950-1970

1994

New York, The Solomon R. Guggenheim Museum, The Italian Metamorphosis, 1943-1968, a cura di Germano Celant

1996

Villeurbanne, Le Noveau Musée Institut d’Art Contemporain, Collections du Castello di Rivoli
Torino, Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, (itinerante), Tapié. Un art autre. Torino, Parigi, New York, Osaka
Roma, Palazzo delle Esposizioni, Città Natura

1997

Venezia, Palazzo Querini-Dubois, Minimalia. Da Giacomo Balla a…, a cura di A. Bonito Oliva
Colonia, DuMontKunsthalle, Die Andere Ricthung der Kunst. Abstrakte Kunst Italiens ’60-‘90

1998

Prato, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Au rendez-vous des amis. Identità e opera
Milano, Fondazione Stelline, Arte a strappo. Accardi, Chia, Ontani
Napoli, Palazzo Reale, Fascino del quadrato. Le copertine d’autore della rivista Mass Media
Bologna, Galleria d’Arte Moderna, Arte Italiana. Ultimi quarant’anni. Pittura aniconica

1999

New York, P.S.1 Contemporary Art Center, Minimalia. An Italian Vision in 20th Century Art, a cura di Achille Bonito Oliva

2000

Milano, Museo della Permanente, Miracoli a Milano 1955/1965 Artisti Gallerie Tendenze
Nuoro, MAN Museo d’Arte Provincia di Nuoro, 900 disegno italiano
Roma, Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea, Forma 1 e i suoi artisti

2002

Venezia, Fondazione Peggy Guggenheim Collection, Palazzo Venier dei Leoni, Temi e variazioni. Arte del dopoguerra dalle collezioni Guggenheim, a cura di Luca Massimo Barbero
Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma 1948-1959. Arte, cronaca e cultura dal Neorealismo alla Dolce Vita
Modena, Galleria d’Arte Emilio Mazzoli, Four Artistae, a cura di A. Bonito Oliva
Roma, Galleria Borghese, Incontri

 2003

Torino, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Pittura degli anni ’50 in Italia
Modena, Galleria Civica di Modena, La vita delle forme. Fotografie, disegni e grafiche da Picasso a Warhol

2005

Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, XIV Quadriennale di Roma. Fuori Tema. Italian feeling, a cura di Luca Massimo Barbero con Marco Tonelli
Nuova Delhi, National Gallery of Modern Art, Italian Art 1950-1970. Masterpieces from the Farnesina Collection
Milano, Palazzo delle Stelline, In viaggio con Fontana, Gio Ponti, Boetti…Il mondo di lisa Ponti
La Spezia, CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea, L’arte del lavoro, il lavoro dell’arte. Cent’anni di Italia

2006

Shangai, MoCA Museum of Contemporary Art, Italy made in Art: now. Contemporary Arts & Industrial Design, a cura di A. Bonito Oliva

2007

Los Angeles, MOCA The Museum of Contemporary Art, (itinerante), Wack! Art and the Feminist Revolution, a cura di Cornelia Butler
Milano, Palazzo Reale, Camera con vista. Arte e interni in Italia 1900-2000
Bergamo, GAMeC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Il futuro del futurismo

2008

Venezia, Palazzo Grassi; Chicago, Museum of Contemporary Art, Italics. Arte italiana fra tradizione e rivoluzione 1968/2008, a cura di Francesco Bonami

2009

Lucca, Lu.C.C.A. Lucca Center of Contemporary Art, Un mondo visivo nuovo. Origine, Balla, Kandinsky e le astrazioni degli anni ‘50
Parigi, Centre Pompidou, [email protected]

2010

Firenze, Galleria degli Uffizi, Sala delle Reali Poste, Autoritratte. Artiste di capriccioso e destrissimo ingegno

2013

Londra, Massimo De Carlo, Once upon a time. Carla Accardi, Paola Pivi
Roma, Palazzo delle Esposizioni, Anni ’70. Arte a Roma
La Spezia, Centro de Arte Moderna e Contemporanea della Spezia, Brumeggiare. Le collezioni della Spezia tra arte, storia e territorio
Lugano, Sperone Westwater Gallery, Modern and Contemporary Masters

2014

Firenze, Galleria Santo Ficara, Per filo e per segno
Modena, Galleria Civica di Modena, L’informale in Italia
Parigi, Galerie Tornabuoni Art, Sign and Writing – a path through italian art

2015

Milano, Fondazione Prada, Recto Verso
Milano, Galleria Tonelli, Una Collettiva
Bologna, Galleria Enrico Astuni, Arte Povera, Transavanguardia e fluttuazioni contemporanee

2016

Firenze, Galleria Santo Ficara, Dialoghi silenziosi
Milano, Centro per l’arte Contemporanea, L’Inarchiviabile/The Unarchivable

2017

Torino, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Colori