Lucia Di Luciano

Nasce a Siracusa nel 1933, frequenta l'Accademia di Belle Arti e l’Associazione artistica internazionale di Roma. Inizia la sua ricerca negli anni ’60, interessandosi ad una rappresentazione estetica di tipo relazionale che sfocia nella creazione di opere create attraverso una metodologia derivata da discipline logico/matematiche. Nel 1963 costituisce il Gruppo 63 con Lia Drei, Francesco Guerrieri e Giovanni Pizzo e nel 1964 fonda l'Operativo R con Carlo Carchietti, Franco Di Vito e Giovanni Pizzo.


SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI:

1965

Roma, Galleria Numero, Per una scelta operativa

1966

Roma, Firenze, Galleria Numero, Per una ricerca estetico-operazionale come meta- linguaggio

1976

Bruxelles, Galleria Disque Rouge

1985

Roma, Centro Culturale Spaziodocumento, Poetica del colore nelle strutture combinatorie

1993

Roma, Galleria Ariete, Alternanze cromatiche
Calasetta, Studio di informazione di Estetica Concreta

2004

Venezia Mestre, Galleria 8+1, Contrappunti

2007

Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Combinatorie, Arte Programmata anni ’60

2015

Graz, Spektra Konkret, Sistematiche Operazionali

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE:

1960

Roma, VIII Quadriennale d’Arte di Roma

1963

Roma, Palazzo delle Esposizioni, IV Rassegna d'arti Figurative di Roma e del Lazio
Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna
Firenze, Galleria Numero, Mostra del "Gruppo 63"

1964

Firenze, Palazzo Strozzi, Musica Elettronica e concreta, Arte Visiva
Roma, Galleria Nazionale di Arte Moderna, Gruppo Operativo R

1965

Roma, Galleria II Bilico, Strutture Visive
Napoli, Galleria Guida
Firenze, Galleria Aquilone
Cosenza, Galleria La Bussola
Verona, Galleria Ferrari, La critica e la giovane pittura italiana oggi
Roma, IX Quadriennale d'Arte di Roma
Firenze, Galleria Numero

1966

Roma, Galleria Obelisco, Suono, 2. Movimento, Colore. Ricerche Sonore nell'arte cinetica.
Milano, Galleria Milano, Nuove ricerche visive in Italia

1975

Roma, Galleria Spazio Arte, L’Avanguardia Romana Post – Informale degli anni ‘60

1976

Parigi, Grand Palais, Grand’s et jeunes d’aujourd ‘hui

1977

Roma, Galleria Marcon IV
Roma, Galleria Contini

1982

Roma, Spazio Documento, Centro Culturale, Sistematiche del colore

1986

Roma, Centro culturale Luigi di Sarro, Sistematiche del colore

1988

Roma, Complesso monumentale S. Michele a Ripa, Dimensione Europea

1992

Roma, Galleria l'Ariete, Alternanze cromatiche

1994

Parigi, Galerie St. Charles De Rose

1995

Cuba, Festival de la Habana

1998

Parigi, Galerie Victori Sfez, Noir et blanc
Roma, MG 2. Arte Contemporanea, Astrattissimo Anni 60 a Roma

1999

Roma, Galleria Monogramma

2007

Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna

2011

Rovereto, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Percorsi riscoperti dell’arte Italiana

2012

Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Arte Programmata e Cinetica, da Munari a Biasi a Colombo e…

2013

Buenos Aires, Museo MACLA, Percezione e Illusione, Arte Programmata e Cinetica

2014

Brescia, Museo di Santa Giulia, Arte Cinetica

Lima, Museo MAC, Occhio Mobile: Lenguajes del arte cinetico italiano anos 50-70

2016

Zagabria, Museo d’Arte Contemporanea, Pokrenuto Oko
Karlsruhe, Zentrum fur Kunst und Medientechnologie, Kunst in Europa 1945-1968