Luigi Ghirri

Nasce a Scandiano, in provincia di Reggio Emilia nel 1943. Si dedica alla fotografia a partire dal 1970 e nel 1972 realizza la sua prima mostra personale a Modena. Nel 1977 fonda insieme a Paola Borgonzoni e Giovanni Chiaramonte la casa editrice Punto e Virgola specializzata in fotografia. Le sperimentazioni di Ghirri hanno contribuito al rinnovamento del linguaggio fotografico attraverso l’indagine delle trasformazioni dell’ambiente contemporaneo; i soggetti prediletti dall’artista sono i paesaggi e le architetture.

SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI:

1972

Modena, Sette Arti Club al Canalgrande, Luigi Ghirri, fotografie 1970-1971

1974

Milano, Galleria il Diaframma; Lodi, Galleria il Gelso; Napoli, Galleria l’altro Diaframma; Pisa, Galleria Nadar, Luigi Ghirri , Paesaggi di cartone

1975

Modena, Galleria Civica di Arte Moderna, Luigi Ghirri. Colazione sull’erba
Pisa, Galleria Nadar, Luigi Ghirri. Colazione sull’erba
Torino, Galleria Documenta, Luigi Ghirri, Atlante
Amsterdam, Canon Photo Gallery, Il Sistema dell’assenza

1976

Ginevra, Canon Photo Gallery, Luigi Ghirri 
Roma, Galleria Rondanini, Cancellature
Pisa, Galleria Nadar, Luigi Ghirri  

1978

Parigi, Galleria Contrejour, Kodachrome
Parigi, Galleria Olivetti, Luigi Ghirri
Roma, Galleria Rondanini, Luigi Ghirri

1979

Treviso, Galleria di Immagini – Nuova fotografia, Kodachrome

1980

New york, Light Gallery, Still-Life
Ferrara, Palazzo dei Diamanti, Luigi Ghirri. Vera Fotografia
Roma, Galleria Rondanini, Luigi Ghirri

1981

Bordeaux, Galleria ARPA-Action et Recherche Photographique d’Aquitaine, Luigi Ghirri. Photographies
Graz, Symposion über Fotografie III, Forum Stadtpark, Topographie-Iconographie

1982

Milano, Studio Marconi, Luigi Ghirri. Topographie-Iconographie
Parigi, Galerie Viviane Esders, Topographie-Iconographie
Monaco, Pol Galerie, Objets trouvés 
Roma, Galleria Rondanini, Luigi Ghirri – Polaroids 50×60 – Topographie-Iconographie, Tra albe e tramonti – 1982, Slot-Machine – 1980, Still life 1981

1983

Modena, Galleria Civica, Aldo Rossi. Opere recenti, a cura di Vittorio Savi e Mario Lupano  
Topographie-Iconographie, [giugno], auditorium Don Minzoni, Castelbolognese.

1984

Still-Life, a cura di Soel Choen, [aprile-maggio], Galleria Optica, Montréal.
Toronto, Mercer Union, Topographie-Iconographie, a cura di Soel Cohen
Modena, Galleria Civica, Guido Canella. Opere recente, a cura di Vittorio Savi
Mantova, Casa del Mantegna, Aldo Rossi. Architetture padane

1985

Modena, Palazzina dei Giardini, Paolo Portoghesi. Opere

1987

Reggio Emilia, Teatro Municipale Romolo Valli, La danza moderna di Martha Graham, a cura di Carlo Maria Diappi

1989

Venezia, Palazzo Fondazione scientifica Querini Stampalia Luigi Ghirri, Ad usum dimorae. Collezione MetaMemphis, a cura di Virginia Baradel, Bruno Corà e Marco De Michelis

1990

Chalon-sur-Saône, Museo Nicéphore Niépce, Luigi Ghirri

1991

Parigi, Centre de Création Industrielle, Centre Georges Pompidou, Aldo Rossi par Aldo Rossi. Architecte

1992

Parigi, Galerie Contrejour, Luigi Ghirri. Atelier Morandi
Parigi, Istituto Italiano di Cultura, Luigi Ghirri. Versailles, a cura di Paola Ghirri 
Bologna, Galleria d’Arte Moderna, Luigi Ghirri. Vista con camera. 200 fotografie in Emilia Romagna, a cura di Paola Ghirri e Ennery Taramelli

1993

Gualtieri, Palazzo Bentivoglio, Luigi Ghirri i luoghi della musica

1994

New York, Istituto Italiano di Cultura, Luigi Ghirri. Vista con camera
Tokyo, Zeit-Foto Salon, Atelier Morandi e Emilia Romagna

1995

Salisburgo, Galerie Fotohof, Luigi Ghirri. Fotografien 1970-1981, a cura di Paola Ghirri
Gualtieri, Palazzo Bentivoglio, Luigi Ghirri. I luoghi della musica, a cura di Paola Ghirri
Piacenza, Galleria Elefante Rosso, Luigi Ghirri a cura di Giorgio Messori e Mauro Sargiani  

1996

Oderzo, Pinacoteca Alberto Martini, Luigi Ghirri. Jože Plečnik. Lo spazio urbano a Lubiana, a cura di Gino Malacarne e Paolo Rosso
Montreal, Canadian Centre for Architecture, Luigi Ghirri – Aldo Rossi. Cose che sono solo se stesse/Things which are only themselves, a cura di Paolo Costantini

1997

Tolosa, Galerie Municipale du Château d’Eau, Luigi Ghirri. Voyage dans les images, a cura di Paola Ghirri e Claude Nori
Bolzano, Galleria Museion; Reggio Emilia, Biblioteca Panizzi; Venezia, Fondazione Querini Stampalia, Luigi Ghirri – Aldo Rossi . Cose che sono solo se stesse/Things which are only themselves

1998

Milano, Galleria Labs, Luigi Ghirri. Polaroid, a cura di Paola Ghirri e Filippo Maggia

1999

Milano, Studio Massimo De Carlo, Luigi Ghirri. Infinito
New York, Julie Saul Gallery, Luigi Ghirri. Thinking through images, a cura di Julie Saul e Charles Traub

2000

Bolzano, Galleria Arge Kunst, Luigi Ghirri. Atlante
Milano, Studio Massimo De Carlo, Luigi Ghirri. Si chiude al tramonto. I giardini di Caserta
Milano, Galleria Photology, Luigi Ghirri 70/70

2001

Bologna, Scuderie Bentivoglio, Luigi Ghirri. Un piede nell’Eden, a cura di Paola Ghirri
Parigi, Galerie Anne de Villepoix, Luigi Ghirri. Atlante
New York, Julie Saul Gallery, Luigi Ghirri. Vintage prints 1970-1980

2002

Rotterdam, Nederlands Foto Instituut, Luigi Ghirri. Antologica 1972-1992, a cura di Massimo Mussini

2004

Torino, Artecontemporanea, Luigi Ghirri, Geografia immaginaria, a cura di Elio Grazioli, Franco Soffiantino

2005

Bologna, Galleria d’Arte Moderna, Luigi Ghirri. Still-Life, a cura di Paola Ghirri
Parigi, Galerie Anne de Villepoix, Luigi Ghirri. Mare, a cura di Paola Ghirri e Elena Re
Carpi, Palazzo Brusati Bonasi, Il senso delle cose. Luigi Ghirri / Giorgio Morandi a cura di Paola Borgonzoni Ghirri e Ernesto Tuliozi  

2006

Prato, Galleria Enrico Fornello, Luigi Ghirri e l’architettura, a cura di Elena Re 
Roma, Studio Trisorio, Luigi Ghirri. Archivi della memoria
Bologna, Museo Morandi, Una luce sul muro. Luigi Ghirri nello studio di Morandi, a cura di Claudio Poppi

2007

Brescia, Galleria Massimo Minini, Luigi Ghirri. Verso un’idea di paesaggio, a cura di Elena Re
Parigi, Galerie Anne de Villepoix, Luigi Ghirri, Kodachrome, a cura di Elena Re e Paola Ghirri

2008

Prato, Galleria Enrico Fornello, Luigi Ghirri, Fotografie del periodo iniziale
Bologna, Galleria De’ Foscherari, Luigi Ghirri. Ghirri di musica a cura di Pier Giovanni Castagnoli

2009

Napoli, Studio Trisorio, Luigi Ghirri 
Zurigo, Mai 36 Galerie, Luigi Ghirri, Vintage Prints 1970-1980

2010

Brescia, Galleria Massimo Minini, Luigi Ghirri, Project Prints, a cura di Elena Re  

2011

Londra, Galleria Mummery+Schnelle,Luigi Ghirri, Project Prints
Berlino, Reception Gallery, Luigi Ghirri Atlante and other selected works

2012

Torino, Museo d’Arte Contemporanea Castello di Rivoli, Le scatole viventi, Luigi Ghirri, Project Prints, a cura di Elena Re

2013

New York, Matthew Marks Gallery, Luigi Ghirri, Kodachrome
Roma, MAXXI-Museo delle Arti del XXI secolo, Luigi Ghirri. Pensare per immagini. Icone Paesaggi Architetture, a cura di Francesca Fabiani, Laura Gasparini, Giuliano Sergio

2014

Londra, Barbican Art Gallery, Constructing Worlds: Photography and Architecture in the Modern Age
Los Angeles, Matthew Marks Gallery, Luigi Ghirri – La Città

2015

Dublino, The Douglas Hyde Gallery, Trinity College, Luigi Ghirri

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE:

1973

Milano, Sicof ’73, Luigi Ghirri , Paesaggi di cartone

1974

New York, Galleria Neikug, Atlante

1975

Kassel, Art as Photography – Photography as Art
Chalon-sur-Saône, Musée Nicéphore Niépce, Photographie Italienne

1976

Arles, Musée Réattu, Acquisitions 1975 du Musée Réattu

1977

Milano, Galleria Il Milione, Fotografia e natura
Tokyo, Istituto Italiano di Cultura, 11 fotografi italiani e 11 fotografi giapponesi. L’occhio, la macchina, la realtà

1978

Salisburgo, Salzburg College, The naked environmement. Young european photography, a cura di Roberto Salbitani
Venezia, Biennale di Venezia, L’immagine provocata, a cura di Luigi Carluccio

1979

Milano, Galleria Il Milione, Nuova fotografia a colori

1980

Amsterdam-Parigi, Canon Photo Gallery-Contrejour, Contemporary European Photography
Bologna, Galleria d’Arte Moderna, Catalogo in Fotografia e immagine dell’architettura, a cura di Gabriele Basilico, Gaddo Morpurgo e Italo Zannier
Parigi, Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris, Ils se disent peintres, ils se disent photographes, a cura di Suzanne Pagé e Michael Nuridsany

1981

Bologna, Galleria d’Arte Moderna, Paesaggio. Immagine e realtà
Vienna, V Biennale Internazionale,Farbfotografie / Color photography in Erweiterte Fotografie/Extended Photography, a cura di Peter Weibel e Anna Auer 
Bruxelles, Palais des Beaux-Arts, La Collection Fnac. 66 photographes actuaes / De Fnac-Kollektie. 66 hedendaagse fotografen, a cura di Carole Naggar e Gil Mijangos
Napoli, Palazzo Reale, Napoli ’81. Sette fotografi per una nuova immagine, a cura di Cesare De Seta

1982

Suzzarra, Galleria d’Arte Contemporanea, Luoghi dell’immaginario. Momenti della fotografia italiana contemporanea, a cura di Giuseppe Bonini  

1983

Bologna, Galleria di Arte Moderna, Laboratorio di fotografia. La sperimentazione fotografica in Italia 1930/1980. 2. Gli anni settanta, a cura di di Italo Zannier 
Santa Fe, The Santa Fe Center for Photography Four Italians, a cura di Bernard Plossu

1984

Cesena, Galleria Comunale d’Arte, Due fotografi per il Teatro Bonci. Cartellone per ragazzi del Teatro Comunale A. Bonci di Cesena
Metz, Galleria Caves saint Croix, Construire les paysage de la photographie, a cura di Michele Chomette
Parigi, Bibliothèque Nationale, Kodachrome in La photographie creative. Les collections de la Bibliothèque Nationale: 15 ans d’enrichissement, a cura di Jean-Claude Lemagny
Prato, Galleria DryPhoto, Ghirri, Guidi, Rebora, Barbieri, Abati, Cresci. Fotografie

1985

Toronto, Art Gallery of Ontario; Milano, Galleria Mazzotta,The European Iceberg. Creativity in Germany and Italy today, a cura di Germano Celant
Roma, Palazzo del rettorato, Sette fotografi per “La Sapienza”, a cura di Piero Berengo Gardin
Parigi, Centre Pompidou, Trouver Trieste

1987

Milano, Palazzo dell’Arte, XVII Triennale di Milano,Un cancello sul fiume in Le città immaginate. Un viaggio in Italia. Nove progetti per nove

1988

Milano, Palazzo Isimbardi, Beni architettonici e ambientali : l’immagine fotografica, a cura di Achille Sacconi e Roberta Valtorta
Ginevra, Place de l’Ile, L’arc Lemanique. Vingt et un récits sur le lieu

1989

Nizza, 1er Biennale internationale Nice, Gabriele Basilico. Luigi Ghirri. Francesco Radino in Septembre de la Photo
Galleria Rondanini alla Rotonda, 150 anni di fotografia in Italia: un itinerario, a cura di Italo Zannier e Paolo Costantini
Venezia, Palazzo Fortuny, L’insistenza dello sguardo. Fotografie italiane 1839-1989, a cura di Paolo Costantini, Silvio Fuso, Sandro Mescola e Italo Zannier

1990

Firenze, Museo Alinari, Effemeride. Cento fotografie dell’archivio Italo Zannier, a cura di Paolo Costantini

1992

Losanna, Musée de l’Elysée, Luigi Ghirri. Lorenzo Cambi. Mario Giacomelli, a cura di Charles Henri Favrod e del Musée de l’Elysée 
Torino, Mole Antonelliana, Il secondo paradiso. La fotografia vista da Gae Aulenti. Natura e giardino nelle immagini dei grandi fotografi, a cura di Gae Aulenti e Daniela Palazzoli  

1993

Roma, Palazzo delle Esposizioni, Tutte le strade portano a Roma?, a cura di Achille Bonito Oliva
Bergamo, Accademia Carrara, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Fotografi italiani. Diario immaginario di Lanfranco Colombo  
Venezia, Biennale di Venezia, Muri di carta. Fotografie e paesaggio dopo le avanguardie, a cura di Arturo Carlo
Venezia, Collezione Peggy Guggenheim, Immagini italiane, a cura di Melissa Harris  

1994

Napoli, Castel Sant’Elmo, Neapolis Metropolis. Napoli nello specchio delle metropoli, a cura di Ennery Taramelli e ColourArt
Helsinki, Finlands Fotografiska Museum, Italia valokuvavirtauksia, a cura di Roberta Valtorta, Flaminio Gualdoni e Filippo Maggia  

1995

Montreal, Istituto Italiano di Cultura,La sovversiva normalità dello sguardo/La subversive normalité du regard. Photographie italienne de paysage dans les années quatre-vingt, a cura di Claudio Marra

1996

Modena, Palazzina dei Giardini, La raccolta fotografica della Galleria Civica di Modena  

1997

Vienna, Kunsthalle, Alpenblick. Die zeitgenossische Kunst und das Alpine, a cura di Wolfgang Kos 
Torino, Fondazione Italiana per la Fotografia, Fotografia italiana per una Collezione. Collezione Re Rebaudengo Sandretto, a cura di Antonella Russo
Milano, Palazzo della Triennale, 1987-1997. Archivio dello spazio. Dieci anni di fotografia italiana sul territorio della provincia di Milano, a cura di Achille Sacconi e Roberta Valtorta     

1998

Lugano, Galleria Gottardo, Pagine di fotografia italiana/Pages of Italian photography 1900-1998, a cura di Roberta Valtorta
Modena, Sala Grande Palazzo Santa Margherita, 1968/1998. Fotografia e Arte in Italia, a cura di Walter Guadagnini e Filippo Maggia  

1999

Bolzano, Galerie FotoForum, Hundert jahre, hundert bilder/cento anni, cento fotografie

2001

Bologna, Galleria d’Arte Moderna, La natura della natura morta, a cura di Peter Weiermair 

2002

Milano, Palazzo della Triennale, Le città in/visibili, a cura di Giovanni Chiaramonte  

2003

Modena, Modena per la Fotografia, Galleria Civica, L’idea di paesaggio nella fotografia italiana dal 1850 ad oggi, a cura di Filippo Maggia e Walter Guadagnini  

2004

Arles, Rencontres Internationales de la Photographie, La collection photographique de la Fnac, a cura di Martin Parr 
Cinisello Balsamo, Museo della Fotografia Contemporanea, Racconti dal Paesaggio 1984-2004 a vent’anni da Viaggio in Italia, a cura di Roberta Valtorta

2005

Venezia, Peggy Guggenheim – Palazzo Venier dei Leoni, I maestri della fotografia, a cura di Lanfranco Colombo, Venezia.
Bari, Pinacoteca Provinciale, Mediterranea, a cura di Clara Gelao

2007

New York, Husted Hunt Gallery, Colour before color, a cura di Martin Parr
Parigi, Carousel du Louvre, United Artist of Italy, progetto di Massimo Minini
Polignano a Mare, Museo Comunale d’Arte Contemporanea – Palazzo Pino Pascali, Tanti cari saluti da Polignano a mare, a cura di Rosalba Branà  

2008

Venezia, Palazzo Grassi, Italics – Arte Italiana fra tradizione e rivoluzione 1968-2008, a cura di Francesco Bonami
Modena, Fondazione Fotografia – ex ospedale Sant’Agostino, Uno. Basilico, Fontana, Ghirri, Jodice, Vaccari, a cura di Filippo Maggia   
Roma, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Una storia privata. Fotografia e arte contemporanea nella Collezione Cotroneo, a cura di Alessandra Mauro e Federica Pirani   
Rivoli, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Per una collezione di fotografia

2009

Palermo, Palazzo Sant’Elia, Camera con sguardo. Fotografi italiani, a cura di Achille Bonito Oliva
Milano, Fondazione Stelline – Palazzo delle Stelline, United artist of Italy, a cura di Massimo Minini

2010

Monaco, Nouveau Musée National de Monaco, La Carte d’après Nature, a cura di Thomas Demand
Roma, Parco della Musica, La voce delle immagini, a cura di Filippo Maggia
Pesaro, Centro Arti Visive Pescheria, Luigi Ghirri / Mario Giacomelli – Paesaggi, a cura di Alessandra Mauro e Ludovico Pratesi 
Lugano, Photographica Fine Art, Naturae Mortae. Maestri fotografi del ‘900

2011

New York, Matthew Marks Gallery, La carte d’après nature a cura di Thomas Demand
Venezia, 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, Illuminazioni, a cura di Bice Curiger
Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Arte in Italia dopo la fotografia 1850-2000, a cura di Maria Antonella Fusco e Maria Vittoria Marini Clarelli 
Torino, GAM Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea  di Torino, Lo sguardo persistente  

2012

Milano, Triennale di Milano, L’architettura del mondo, a cura di Alberto Ferlenga
Milano, Repetto Projects, Luigi Ghirri / Giulio Paolini. La soglia dell’invisibile, a cura di Daniele de Lonti, Carlo Repetto e Paolo Repetto
Milano, Triennale-Palazzo dell’Arte, 1984: fotografie da Viaggio in Italia. Omaggio a Luigi Ghirri, a cura di Roberta Valtorta
Rivoli, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Oltre il muro + Viaggio intorno alla mia camera, a cura di Beatrice Merz e Marzia Migliora 
Galleria Studio La Città, Off screen, Vincenzo Castella, Luigi Ghirri, Jacob Hashimoto, a cura di Francesco Zanot  

2013

Rovereto, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Andata e ricordo. Souvenir de voyage MART
Venezia, 55. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, Vice Versa a cura di Bartolomeo Pietromarchi

2014

Londra, Barbican Centre, Constructing worlds: Photography and architecture in the modern age

2015

Stoccolma, Swedish Centre for Architecture and design,Constructing worlds: Photography and architecture in the modern age
Milano, Palazzo della Ragione, Italia inside out, a cura di Giovanna Calvenzi
Milano, Triennale di Milano Arts & Foods, Rituali dal 1851, a cura di Germano
Milano, Museo Poldi Pezzoli, Geografie, a cura di Beppe Finessi