Paolo Scirpa

Nasce a Siracusa nel 1934. Nel 1968 si trasferisce a Milano dove collabora con L. Fabro all’Accademia di Belle Arti di Brera, in cui riveste in seguito la carica di insegnante per alcuni anni. Il suo lavoro è proteso ad una ricerca interiore fuori da ogni legame di appartenenza. Dagli anni '70 passa da una iconografia bidimensionale alla modularità di uno spazio oggettuale che la luce e gli specchi trasformano in polioggettuale. La sua ricerca si orienta verso una dimensione in cui luce e spazio divengono protagonisti immateriali e spettacolari; l’interesse dell’artista per la luce infatti, nasce dalla tensione spirituale, dalla ricerca dell’infinito nella sfera più profonda della condizione umana.

SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI:

1967

Catania, Galleria Sicilia Arte, Hermann Ober – Paolo Scirpa

1968

Saarbrucken, Galerie Elitzer, Paolo Scirpa

1969

Milano, Galleria L’Agrifoglio, Opere grafiche di Paolo Scirpa
Beekbergen, Galerie Au 540, Paolo Scirpa

1970

Amsterdam, Galerie De 3 Hendricken, Paolo Scirpa

1972

Milano, Galleria L’Agrifoglio, Paolo Scirpa: processo di ricerca
Verona, Galleria Linea 70

1973

Milano, Arte Struktura, Paolo Scirpa – Rino Sernaglia

1974

Bergamo, Galleria Fumagalli
Salzburg, Galleria Achleitner

1976

Catania, New Gallery

1977

Milano, Galleria San Fedele

1979

Firenze, Studio d’Arte Contemporanea Il Moro

1980

Genova, Centro del Portello

1981

Savona, Il Brandale Centro d’Arte e Cultura, Un tunnel verso l’ignoto
Milano, Vismara Arte, Paolo Scirpa 1978/81
Mestre, Centro Verifica 8+1

1984

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, I bui specchi di Scirpa

1985

Milano, Studio D’Ars, Rispazialità
Milano, Galleria Quanta, Contenotte – Scirpa: Flusso transludico

1987

Gallarate, Galleria Civica di Arte Moderna, L’Immagine insidiata – Antologica dal 1966 al 1986

1990

Milano, Arte Struktura, Paolo Scirpa: profeta del mistero

1991

Milano, Arte Struktura, Paolo Scirpa: sintesi di itinerari operativi 1980/1990

1992

Milano, Spazio 92, Tabellone consumistico: oltre l’accumulazione

1995

Bologna, Palazzo Sanguinetti, Utipie della città – La città virtuale – Arte e metropoli

1996

Milano, Galleria San Fedele, Percorsi comunicanti
Milano, Accademia di Belle Arti di Brera, Arte + Scienza – Mutamenti indotti dalle nuove tecnologie nell’arte contemporanea

1998

Castel San Pietro Terme, Galleria Comunale d’Arte Moderna, Iperspazi-luce di Paolo Scirpa

1999

Milano, Arte Struktura, Paolo Scirpa: la plasticità della luce

2004

Milano, Galleria Vismara Arte, Paolo Scirpa – La pittura e l’oggetto cinetico
Milano, Accademia di Belle Arti di Brera, Paolo Scirpa – Utopie della città. Opere su carta 1996 – 2004

2007

Vicenza, Valmore Studio d’Arte, Paolo Scirpa – Personale Retrospettiva
Milano, Museo di Arte Contemporanea Paolo Pini, Una notte al Museo – Grande tabellone consumistico 1992 – 2002

2012

Brescia, Kanalidarte, Paolo Scirpa
Lugano, Galleria Allegra Ravizza, Paolo Scirpa – Luce vera spazio simulato

2013

Milano – Padova, Galleria Allegra Ravizza, Paolo Scirpa. Luce vera spazio simulato

2016

Verona, Arena Studio d’Arte, Paolo Scirpa – La luce nel pozzo

2017

Milano, ArteA Gallery, Paolo Scirpa. L’infinito possibile

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE:

1955

Siracusa, Galleria Fontanina, Gruppo di artisti, pittori, scultori

1957

Catania, Palazzo degli Elefanti, III Mostra Giovanile di Pittura Sant’Agata
Catania, Circolo della Stampa, II Mostra d’Arti figurative, Sindacato Regionale Siciliano Belle Arti

1960

Palermo, Circolo Artistico Villa Whitaker, III Mostra Arti Figurative, Sindacato Regionale Siciliano Belle Arti

1963

Palermo, Galleria Arte al Borgo, Siciliani alle officine litografiche di Salzburg

1964

Siracusa, La Baracca, Mostra d’Arte Contemporanea

1965

Roma, Palazzo delle Esposizioni, IX Quadriennale Nazionale d’Arte

1966

Monaco, Galleria Ars Nova, Collettiva Internazionale di grafica
Nijmegen, Galerie Pluymen, Mostra d’Arti Figurative, Gruppo artisti italiani
Bologna, Antoniano; Milano, Galleria d’Arte Moderna; Roma, Palazzo delle Esposizioni, VII Biennale Nazionale d’Arte Sacra Contemporanea

1967

Northfield, Flaten Gallery; St. Paul, Suzanne Kohn Gallery, Giovani artisti grafici europei

1969

Arcireale, Terme di Santa Venera, III Rassegna Internazionale d’Arte
Milano, Palazzo della Permanente, XXVI Biennale Nazionale d’Arte Città di Milano

1970

Milano, Museo della Scienza e della Tecnica, Rassegna di grafica, Immagini del nostro tempo
Mosca, Museo Puskin, Settimana della cultura italiana a Mosca

1971

Madrid, Museo Espaniol de Arte Contemporaneo, Exposicion Internacional de la Xilografia

1972

Milano, Palazzo della Permanente, LXXII Mostra Annuale d’Arte della Regione Lombardia

1975

Parigi, Parc Floral, XXIX Salon des Realites Nouvelles
Salisburgo, Kunstlerhaus, Arta Osterreich Druckgraphik, Klein Plastik von 1954 bis 1975

1976

Parigi, Parc Floral, XXX Salon des Realites Nouvelles

1977

Brescia, Sincron Centro Culturale d’Arte Contemporanea, Struttura
Lubiana, Moderna Galerija, Sodobna Italijanska Grafika
Parigi, Grand Palais, Grands et jeunes d’aujourd’hui

1978

Milano, Arte Struktura, Collettiva di sei artisti
Brescia, Sincron Centro Culturale d’Arte Contemporanea, Incontro verifica 1978

1979

Rho, Città di Rho, Mostra Nazionale del Disegno e dell’Incisione

1980

Roma, Studio AM 16, I segni della geometria 1980 e Mostra Internazionale d’Arte Astratto-Concreta
Monza, Villa Reale, IV Biennale di scultura di Arese
Genova, Teatro del Falcone, Arte e città 1980. Ricerche estetiche concrete

1981

Milano, Studio D’Ars, Testimonianze a Oscar Signorini
Milano, Arte Struktura, 10 anni di Arte Struktura 1971/1981. Preomaggio a Nicolay Diulgheroff
Vienna, Kunstlerhaus, Gesellschaft Bildender Kunstler Osterreichs
Padova, Galleria Civica di Arte Moderna, XIII Biennale Internazionale del Bronzetto e Piccola Scultura

1983

San Paolo – Rio de Janeiro – Porto Alegre – Curitiba – Belo Horizonte, Istituto Italiano di Cultura, O territorio

1984

Parigi, Grand Palais, Grands et jeunes d’aujourd’hui
Milano, Centro Culturale San Fedele, Per una vita più umana
Tokyo, Metropolitan Museum, AU International Mail Art Exhibition

1985

Roma, Palazzo Venezia, Artisti oggi tra scienza e tecnologia
Mestre, Centro Verifica 8+1, Grafostrutture
Ein-Hod, Janco-Dada Museum, Mail art. The scroll Unrolls

1986

Genova, Museo di Arte Contemporanea Villa Croce; Pont-à-Mousson, Centre Culturel des Premontres; Berlino, Zitadelle Spandau e varie città della Polonia, Xylon 9
Cesena, Galleria Comunale d’Arte Palazzo del Ridotto; Milano, Arte Struktura, Itinerari europei della nuova visualità 85

1987

Milano, Museo di Milano, La cosa inventata: 100 idee di neo-design dall’Italia al Giappone e ritorno
Milano, Arte Struktura, Percettivo minimale – sintesi progettate – 31 operatori cromoplastici inoggettivi
Parigi, Grand Palais, Grands et jeunes d’aujourd’hui

1988

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, Fotocopia della Copy Art
La Vallette du Var, Galerie d’Art Contemporain, Mail Art. Hommage a Joseph Beyus

1989

Malo, Museo Casabianca, Invito alla grafica

1990

Genova, Galleria La Polena, Arte costruita: incidenza italiana – 51 ideatori inoggettivi della visualità strutturata
Firenze, Uffizi, Sala ex Reali Poste, La Posta in gioco – La comunicazione postale come creatività artistica
Milano, Arte Struktura; Zurigo, Istituto di Studi Italiani; Bachenbulach, Galleria Lidija Jametti; Sesto San Giovanni, Centro Culturale d’Arte Contemporanea Rondottanta, Piccolo formato 20 x 20 – costruttivismo, concretismo, cinevisualismo internazionale per l’unificazione europea

1991

Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Performances Action Painting, Shozo Shimamoto – Gutai art exhibition
Matera, Centro Arti Visive, Materiali

1992

Milano, Rotonda della Besana, Art Fence. 99 artisti di Brera per l’Arco della Pace

1993

Milano, Palazzo della Ragione, Centro Internazionale di Brera, La città di Brera

1994

Milano, Palazzo della Permanente, L’immagine eclettica, XXXII Biennale Nazionale d’Arte della Città di Milano
Bucarest, Museo delle Collezioni, 99 idee per l’arte – L’arte costruisce l’Europa

1995

Milano, Palazzo della Permanente, Cento artisti per la città – 40 anni d’Italia
Vienna, Osterreiches Tabak Museum, Art & Tabac
Genova, Villa Croce Museo di Arte Contemporanea, Xylon italiana 2

1996

Trieste, Palazzo Economo, Tra logos e melos e l’Arte costruisce l’Europa. Costruttivismo, concretismo, cinevisualismo internazionale per l’unificazione europea: opere esemplari nel formato 20 x 20 cm

1997

Udine, Galleria d’Arte Moderna, Sezione dei Civici Musei, Il mosaico – nuove contaminazioni
Milano, Teatro dell’Arte, Grado Zero, a cura di N. Vigo

1998

Roma, Palazzo Vittoriano, L’isola dipinta dal 1948 al ’98
Revere, Palazzo Ducale, Young Museum, Costruttivismo, concretismo, cinevisualismo + nuova visualità internazionale

1999

Roma, Palazzo delle Esposizioni, XIII Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma, Proiezioni 2000. Lo spazio delle arti visive nella civiltà multimediale

2000

Milano, Triennale, La tela di Penelope
Aosta, Tour Fromage, L’ordinamento sensibile. Ricerche estetico-concrete e i gruppi autogestiti, 1970/1980
Taegu, Museo d’Arte Moderna, Taegu-Milano Arts Exhibition

2001

Milano, Accademia di Brera, Sala Napoleonica, Orizzontale vs verticale. Nuove donazioni per il Gabinetto delle Stampe e dei Disegni dell’Accademia di Brera
Pieve di Cento, Museo dell’Arte delle generazioni italiane del ‘900, Generazione anni Trenta
Montecchio Maggiore, Galleria Civica, Visivamente

2002

L’Aquila, Palazzetto dei Nobili, Museo internazionale di Mail Art

2003

Senigallia, Museo Comunale d’Arte Moderna e dell’Informatica, Digitart. 100 artisti sulla Madonna di Senigallia, opera di Piero della Francesca
Kyoto, Biennale di Kyoto

2004

Como, Palazzo del Broletto, La collezione dei tondi di Duilio Zanni
Milano, Studio D’Ars, La sicilitudine
Milano, Palazzo della Ragione, Exodus Tremend’Art 2004

2005

Milano, Galleria Vismara, Vismararte, 40 anni 1965 – 2005
Budapest, Artpool Art Research Center, The experimenter & The Art of Perception

2006

Trento, Palazzo della Regione, Duilio Zanni – A tutto tondo
Gallarate, Galleria Civica di Arte Moderna, The Mythical Image
Milano, Palazzo della Ragione, mostra itinerante, Al caro Giorgio Gaber

2008

Desenzano del Garda, Galleria Civica G.B. Bosio, L’arte costruisce l’Europa
Karlsruhe, ZMK, Zentrum fur Kunst und Medientechnologie, You_ser: Das Jahrhundert des Konsumenten
Graz, Landesmuseum Joanneum, Neue Galerie, Viaggio in Italia. Arte italiana dal 1960 al 1990

2009

Cordoba, Museo Genaro Perez, Echi futuristi/Ecos futuristas
Karlsruhe, ZMK, Zentrum fur Kunst und Medientechnologie, Collectors’ Chioce II
Waldenbuch, Museum Ritter, Hommage an das Quadrat – Werke aus der Sammlung Marli Hoppe Ritter 1915 bis 2009

2010

Cordoba, Museo Municipale di Belle Arti di Rio Cuarto, Echi futuristi/Ecos futuristas

2012

Waldenbuch, Museum Ritter, Reliefs, Objects and Sculptures
Roma, Museo d’Arte Contemporanea Roma, Neon. La materia luminosa dell’arte
Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Arte programmata e cinetica. Da Munari a Biasi a Colombo e…

2013

La Plata, MACLA Museo de Arte Contemporaneo Latinoamericano, Percezione e illusione: arte programado y cinetico italiano