Remo Bianco

Nasce a Milano nel 1922. Nel 1937 si iscrive ai corsi serali dell’Accademia di Brera dove viene notato da F. De Pisis che ne diventa maestro. Figurativo inizialmente, Bianco ben presto inizia a sperimentare diversi materiali utilizzando vetro, legno, lamiera, plastica, gesso; indaga la terza dimensione operando a cavallo fra pittura e scultura. Nel 1953 conosce l’imprenditore Virgilio Gianni, grazie al quale nel 1955 compie un viaggio a New York al termine del quale realizza in collages le proprie esperienze segnico-gesturali. Dal 1957 inaugura il celebre ciclo dei Tableaux Dorés.


SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI:

1948

Milano, Gruppo Esagono, Remo Bianco e Franco Sapi

1951

Milano, Galleria Gussoni, Mostra dei pittori Remo Bianco e Gaspare de Lama

1952

Venezia, Galleria del Cavallino

1953

Milano, Galleria Montenapoleone

1954

Milano, Galleria del Naviglio
Venezia, Galleria del Cavallino

1955

New York, Village Art Center

1956

Mantova, Circolo della Rovere

1957

Verona, Galleria della Scala

1960

Parigi, Galleria de Beaune

1961

Milano, Galleria del Naviglio, I castelli di Remo Bianco
Venezia, Galleria del Cavallino

1962

Livorno, Galleria Modigliani
Palermo, Galleria d’Arte Flaccovio

1963

Verona, Galleria d’Arte Ferrari
Losanna, Galleria Kasper
Venezia, Galleria del Cavallino

1964

Milano, Galleria del Naviglio
Venezia, Galleria del Cavallino

1965

Locarno, Galleria Flaviana, Remo Bianco. Impronte viventi
Parigi, Galerie Raymonde Cazenave

1966

Roma, Galleria dell’Obelisco, Bianco + Bianco
Como, Galleria Il Salotto, Remo Bianco. Sculture Instabili

1968

Milano, Galleria del Naviglio

1969

Stoccolma, Moderna Museet, Kemisk Konst
Milano, Galleria Vismara

1971

Milano, Galleria del Naviglio, Idee per una scala

1974

Milano, Galleria Palmieri, Un Bianco per una mostra. Una mostra per Bianco. Omaggio a Remo Bianco

1976

Parigi, Galleria Lara Vincy, Tableaux parlants
Edinburgo, Galleria Richard Demarco

1978

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, Cento nuove stelle nel cielo di Ferrara

1979

Parigi, Galleria Lara Vincy, La joie de vivre. Le bandiere di Remo Bianco

1980

Milano, Galleria del Naviglio, Arte elementare esempio di sacrificioalla creatività di Remo Bianco
Milano, Galleria Lusarte, Antologica
Carrara, Accademia di Belle Arti

1982

Parigi, Galleria Lara Vincy, Remo su Bianco

1983

Trento, Museo delle Albere, Spazio Atelier
Trento, Galleria L’Artgentario

1984

Tokyo, Mitsumure Graphique
Como, Galleria Il Salotto, Remo Bianco e il gruppo “7B”

1985

Venezia, Galleria del Cavallino
Biella, Spazio Culturale L’Uomo e L’Arte, La costanza dell’Incostante

1986

Milano, Gallerie Il Mercante – Galleria Vismara – Galleria Diagramma – Studio R.P. d’ars – Inga Pin, Brera per Bianco

1988

Bourges, Maison de la Culture
Udine, Galleria Plurima
Milano, Galleria del Naviglio, Opere di Remo Bianco. Collages, Tableaux Dorés, Appropriazioni-Neve

1991

Milano, Arengario di Palazzo Reale, Mostra Antologica

1992

Milano, Galleria del Naviglio
Milano, Museo della Permanente, Remo Bianco

1993

Trieste, Studio Tommaseo
Udine, Galleria Ventaglio, Un’antologia
Colonia, Galerie G., Remo Bianco

1994

Mantova, Palazzo Ducale
Cortina d’Ampezzo, Terrazza Cortina, Tableaux Dorés
Verona, Galleria Lo Spazio

1996

Livorno, Galleria Peccolo
Gallarate, Civica Galleria D’Arte Moderna

1999

Milano, Galleria del Naviglio – Galleria San Carlo, I Bianco di Bianco. Dentro, fuori e oltre la pittura
Bergamo, Galleria d’Arte Bergamo, D’Oro e di Bianco
Como, Galleria Il Salotto, Remo Bianco Collages
Palazzolo sull’Oglio, Galleria Studio F22, 3D Tridimensionali

2000

Spoleto, Musei di Spoleto, Gli Anni Cinquanta di Remo Bianco
Milano, Galleria San Carlo, Contro Stile. Opere dal 1950 al 1963

2001

Cortina d’Ampezzo, Galleria Hausmann, Remo Bianco. Il libro dell’oro della vita

2003

Venezia, Galleria Luce, Remo Bianco. Alchimista solitario
Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Che c’è di nuovo in Galleria? Remo Bianco e l’arte Elementare

2005

Padova, Palazzo del Monte, Remo Bianco. La metamorfosi della materia

2006

Milano, Galleria del Naviglio, Neve di marzo

2007

Milano, Museo Diocesano

2009

Acri, Museo di Arte Contemporanea di Acri, Remo Bianco. Architetto di sorprese

2012

Milano, Galleria Antonio Battaglia

2015

Milano, Galleria Blu, Uno Sperimentalismo Radicale

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE:

1948

Milano, Villa Reale, I° mostra Nazionale di Arte Contemporanea

1951

Milano, Galleria del Milione, Premio Nazionale di Disegno Diomira 1951

1952

Milano, Galleria del Naviglio

1957

Verona, Palazzo della Gran Guardia

1963

Firenze, Mostra mercato. Nazionale d’Arte Contemporanea
Nantes, Musée des Beaux Arts, 30 peintres et 6 sculpteurs de l’Ecole de Paris

1965

Milano, Palazzo della Permanente, XXIV Biennale Nazionale d’Arte Città di Milano

1966

Monza, Galleria Civica, Sei artisti un mercante
Nagaoka, Biennale d’Arte

1969

Bolzano, Terza Biennale

1971

Castellanza, Museo d’Arte Moderna, 7ma Mostra Internazionale di Scultura all’aperto

1973

Ferrara, Palazzo dei Diamanti – Galleria d’Arte Moderna, Participio presente

1974

Ferrara, Palazzo dei Diamanti – Galleria d’Arte Moderna, Arte Sacra

1978

Bologna, Galleria d’Arte Moderna, Metafisica del Quotidiano

1979

Ancona, Galleria d’Arte Moderna, L’opera dei celebranti
Modena, Palazzo dei Musei

1980

Suzzarra, Galleria Civica di Arte Contemporanea
Napoli, Centro d’Arte lo Zahir, Miti del Mediterraneo

1981

Ancona, Palazzo Bosdari
Perugia, Palazzo dei Priori, Proposta per una cattedrale

1986

New York, D’Ars Agency

1991

Parigi, Musée de la Poste, Les coleurs de l’Argent

1998

Brescia, Galleria San Michele
Como, Galleria Il Salotto

1999

Brescia, Akropolis. Da Cézanne alla New Age

2000

Mantova, Salone Mantegnesco, XL. Grandi tele di artisti contemporanei
Milano, Museo della Permanente, Piero Manzoni. Consumazione dell’arte dinamica del pubblico divorare arte

2003

Milano, Museo della Permanente, Nella Materia
Roma, Musei Vaticani, I Musei Vaticani e l’Arte Contemporanea. Acquisizioni dal 1980 al 2003

2005

Milano, Museo della Permanente, Filoluce

2007

La Spezia, Centro de Arte Moderna e Contemporanea della Spezia, L’aura della serialità

2010

Tsu City, Mie Prefectual Art Museum, EXPANDING ART

2016

Karlsruhe, Zentrum fur Kunst und Medientechnologie Karlsruhe, Kunst in Europa 1945 – 1968