Titina Maselli

Nasce a Roma nel 1924. Cresciuta in un ambiente classico e figlia di un critico d’arte, si dedica alla pittura fin dalla giovane età. Vive a Roma, in Austria, Parigi e New York, città in cui si manifesta l'interesse per la raffigurazione di immagini tipiche e ossessive della metropoli e della vita contemporanea; tratta iconografie come pugili e calciatori, ma anche panorami urbani, soprattutto notturni. Il suo stile, unico e controcorrente, è ispirato per certi versi alla lezione del Futurismo, per altri alla Pop Art e alle avanguardie italiane. Oltre all’attività pittorica, l’artista opera nel mondo della scenografia, in particolare per teatri francesi e tedeschi.


SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI:

1948

Roma, Galleria l’Obelisco

1951

Roma, Galleria Il Pincio

1953

New York, Durlacher Gallery

1955

New York, Durlacher Gallery
Roma, Galleria La Tartaruga

1960

Bologna, Nuova Galleria

1963

Roma, Galleria La Salita

1965

Roma, Galleria La Nuova Pesa

1966

Milano, Galleria Milano

1967

Roma, Galleria Il Fante di Spade

1970

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

1972

Saint-Paul-de-Vence, Fondation Maeght

1973

Milano - Roma, Galleria Il Fante di Spade

1975

Parigi, Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris

1976

Firenze, Galleria Santa Croce

1977

Montepulciano, Museo Civico di Montepulciano

1979

Berlino, Kunstamt Kreuzberg, Titina Maselli
Roma, Galleria Carte Segrete

1980

Roma, Libreria Giulia
Ferrara, Padiglione d’Arte Contemporanea

1981

Bolzano, Galleria Spatia
Parigi, Grand Palais

1983

Roma, Galleria Giulia

1984

Milano, Studio Marconi
Milano, Galleria Gastaldelli

1985

Macerata, Pinacoteca e Museo Comunali
Parigi, Galerie de France

1986

Suzzara, Galleria Civica d’Arte Contemporanea

1988

Lisbona, C.A.M. Fondazione Gulbenkian

1990

Roma, Galleria Morone
Mesola, Castello Estense, Titina Maselli

1991

Mantova, Casa del Mantegna

1998

Roma, Galleria Giulia
Strasburgo, Istituto Italiano di Cultura

2017

Venezia, Fondazione Querini Stampalia, Titina Maselli, a cura di Chiara Bertola

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE:

1950

Venezia, XXV Biennale Internazionale d’Arte

1951

Roma, VI Quadriennale Nazionale d’Arte

1954

Venezia, XXVII Biennale Internazionale d’Arte

1955

Roma, VII Quadriennale Nazionale d’Arte

1956

Venezia, XVIII Biennale Internazionale d’Arte

1958

Milano, La Permanente, Giovani artisti italiani

1963

Roma, Palazzo delle Esposizioni, IV Rassegna delle arti figurative di Roma e del Lazio

1964

Venezia, XXXII Biennale Internazionale d’Arte
Parigi, Salon de la Jeune Peinture

1965

Roma, IX Quadriennale Nazionale d’Arte
Roma, Palazzo delle Esposizioni, V Rassegna delle arti figurative di Roma e del Lazio
Parigi, Salon de la Jeune Peinture
L’Aquila, Castello Spagnolo, Alternative attuali 2
Bologna, Museo Civico, Il Presente Contestato

1967

Parigi, Salon de la Jeune Peinture

1968

Parigi, Salon de Mai
Roma, Palazzo delle Esposizioni, VI Biennale romana. Rassegna delle arti figurative di Roma e del Lazio

1971

Arezzo, Galleria Comunale d’Arte Moderna, Per copia conforme. Dell’eremita di massa all’oggetto bioogico
Milano, Palazzo della Permanente, XXVII Biennale Nazionale d’Arte

1972

Milano, Galleria Gastaldelli
Roma, X Quadriennale d’Arte

1974

Brescia, Palazzo della Loggia, La coscienza del reale

1975

Budapest, Szepmuveszeti Muzem

1977

Parigi, Galerie Maeght, Placards
Parigi, Musée d’Art Moderne de la ville de Paris, Mythologies Quotidiennes
Torino, Galleria Civica d’Arte Moderna, Dall’opera al coinvolgimento. Arte in Italia 1960 – 1977

1979

Graz, Joanneun Landsmuseum, Trigon

1981

Roma, Palazzo delle Esposizioni, Linee della ricerca artistica in Italia 1960 – 1980
Strasburgo, Musée d’art moderne, Quatre peintres et le TNS

1983

Parigi, Centre Pompidou, Bonjour Monsieur Manet

1984

Venezia, XLI Biennale Internazionale d’Arte

1985

Milano, Rotonda della Besana, Artisti e scrittori
Rivoli, Castello di Rivoli, Il Museo Sperimentale di Torino. Arte italiana negli anni Sessanta nelle collezioni della Galleria Civica di arte moderna

1986

Roma, Accademia di Francia, Villa Medici, Le voyage du dialogue

1988

Milano, Palazzo della Permanente, Vitalità della figurazione

1989

Lima, Museo de Arte italiano, Leningrado. Artisti italiani oggi
Parigi, Espace Cardin, Exposition Gitane

1993

Roma, Palazzo delle Esposizioni, Tutte le strade portano a Roma?
Metz, Musée de Metz, 16 Artistes italiens puor l’Europe

1994

Chambery, Musée de Beaux Arts, Eccellenza notabile

1995

Venezia, Palazzo Ducale, Venezia e la Biennale. I percorsi del gusto

1999

Roma, Palazzo delle Esposizioni, XIII Quadriennale. Proiezioni 2000, lo spazio delle arti visive nella civiltà multimediale

2006

Bergamo, Galleria di Arte Moderna e Contemporanea, Debutto d’artista – I premi di incoraggiamento

2009

Santiago del Cile, Museo de la Solidaridad Salvador Allende, Mujer Arte Y Compromiso

2011

Santiago del Cile, Museo de la Solidaridad Salvador Allende, Envio Italia

2012

Roma, MACRO Testaccio, Dalla collezione MACRO
Roma, Museo d’Arte Contemporanea Roma, Ritratto di una città. Arte a Roma 1960 – 2001